PROPAGGINI A TEATRO, IL 26 DICEMBRE SI APRE IL CARNEVALE DI PUTIGNANO

Come da tradizione, il giorno di Santo Stefano viene inaugurato l’antico carnevale con la manifestazione satirica in dialetto locale

E’ tutto pronto per l’inaugurazione della 628° edizione del Carnevale di Putignano, uno dei più lunghi e più antichi d’Europa. Il giorno di Santo Stefano, Patrono della città, da secoli a Putignano è anche il primo giorno di Carnevale. La festa sarà aperta in mattinata, alle ore 10.00, dall’associazione culturale Porta Barsento che darà vita alla rievocazione della traslazione delle reliquie di Santo Stefano, con partenza da piazza principe di Piemonte ed arrivo in piazza San Pietro. Contestualmente, nella chiesa di Santa Maria La Greca, al termine della celebrazione eucaristica prevista alle ore 11.00, si svolgerà il rituale passaggio di consegne dal Presidente del Comitato Feste Patronali, Cosimo Paolillo, al Presidente della Fondazione Carnevale, Maurizio Verdolino.

Nel pomeriggio, invece, occhi puntati sulle Propaggini che, dalle ore 15.30 del 26 dicembre 2021, avranno luogo nella splendida cornice del Teatro Comunale.

I propagginanti, gruppi di “contadini” giunti dalla campagna per burlarsi dei “padroni” del paese, in uno straordinario capovolgimento dei ruoli, ancora una volta metteranno in scena l’antico festival della satira in dialetto locale, questa volta “occupando” il palco più prestigioso di Putignano. 

I gruppi di propagginanti che si alterneranno in scena, in un susseguirsi di gag comiche, saranno ben nove, uno in più della scorsa edizione: I CAPTURT DU FRALLION – GIUGNO ’87 – I TRAP’LIR CU ì C’PPON – GRUPPO D’ELIA – I SPATRIAT- LA ZIZZANIA – I PETéCCHIE – CèM, CèMDERAP I CIùQUER –   COMPAGNèIE D’I UAGNON.

Il compito di presentare l’evento sarà affidato, invece, a sei volti noti della città, appartenenti al mondo del teatro e dell’intrattenimento: Lonia Netti e Luciano Lavarra; Claudia Console e Pierpaolo Tateo; Anita Gentile ed Enzo Calabritta. I presentatori dialogheranno con i propagginanti, dando vita ad uno spettacolo nello spettacolo nel consueto spirito satirico.

A giudicare le esibizioni sarà una giuria tecnica composta da rappresentanti della cultura e del teatro che assegneranno quest’anno sette premi per categoria: Padronanza del dialetto; Presenza scenica; Satira; Recitazione; Musica; Qualità dei testi; Premio al miglior interprete.

Per oltre 300 fortunati spettatori sarà possibile assistere all’evento dal vivo in Teatro, grazie all’assegnazione popolare dei biglietti gratuiti che si è svolta nei giorni scorsi e che ha quasi esaurito, ma non del tutto, i posti a disposizione. La Fondazione Carnevale di Putignano, per garantire il più ampio coinvolgimento possibile, ha anche predisposto due dirette: sulla pagina Facebook “Carnevale di Putignano” e sul canale You Tube del Carnevale di Putignano. Inoltre, una trasmissione televisiva dedicata alle Propaggini andrà in onda, in prima serata, sul canale Tele2 del Gruppo Norba (tasto 11 del digitale terrestre), dalle ore 20.30.

Tante modalità diverse per non perdere l’importante appuntamento con una tradizione lunga 628 anni.

L’intera manifestazione si svolgerà nel rispetto delle prescrizioni di sicurezza anti-Covid. L’accesso al teatro sarà consentito con Green Pass valido e mascherina ben indossata che dovrà essere tenuta per tutto il tempo dello spettacolo.

COSA SAPERE – SICUREZZA, ORARI, BIGLIETTI

I biglietti per assistere allo spettacolo in Teatro sono nominativi, quindi l’eventuale cambio di persona va comunicato entro le ore 11.00 del 26 dicembre 2021 al seguente numero di telefono: (+39) 377 59 27 70 02 (attenzione – se non sarà effettuata regolare comunicazione non sarà consentito l’accesso a persona diversa da quella indicata sul fronte del biglietto).

Apertura Teatro alle ore 14.30 ed inizio spettacolo alle ore 15.30.

Lo spettatore che per motivi personali lascia il Teatro durante lo spettacolo, perde il diritto di riaccesso. L’organizzazione si riserva il diritto di riassegnare il posto, così come per i posti che non fossero stati occupati entro le ore 17:00.

I posti attualmente ancora liberi e quelli che risulteranno non occupati, saranno messi a disposizione presso la biglietteria del Teatro Comunale, accessibile da corso Umberto I, secondo l’ordine di arrivo e fino ad esaurimento delle disponibilità.

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su twitter