Ultime Notizie

  • CON FSE AL CARNEVALE DI PUTIGNANO, TI DIVERTI SICURO!

    POST FSE MOD

    VIAGGIA IN SICUREZZA CON FSE: AL CARNEVALE DI PUTIGNANO IN TRENO E BUS

    Bus straordinari domenica 17, 24 febbraio e 3 marzo. Treni straordinari martedì 5 marzo. Corse straordinarie in treno e bus dedicate al Carnevale di Putignano 2019. È la proposta di Ferrovie del Sud-Est per rispondere alle esigenze di tanti appassionati della manifestazione carnascialesca più lunga d’Europa, che potranno così divertirsi e vivere le festa in modo ecosostenibile e in massima sicurezza utilizzando i mezzi della sua flotta per rientrare a casa. Treni e bus di Ferrovie del Sud Est – Gruppo FS Italiane – collegano ogni giorno la città di Putignano con Bari (via Casamassima e via Conversano) e Martina Franca. In occasione delle sfilate domenicali (il 17 e 24 febbraio e il 3 marzo) e del Martedì Grasso 5 marzo, l’offerta ferroviaria e automobilistica verrà potenziata. Un’azione sinergica tra FSE e Fondazione Carnevale di Putignano che coniuga il tema della festa a quello della sostenibilità ambientale, della sicurezza stradale e della tutela dei giovani. Per i dettagli della nuova offerta CLICCA QUI o consulta i canali di comunicazione istituzionali delle Ferrovie del Sud Est (sito Internet e pagina facebook ufficiale) Acquisto biglietti on line, nelle biglietterie di stazione e nei punti vendita convenzionati.  
  • FESTA DELL’ORSO, A CACCIA DI TRUMP

    FESTA ORSO
    FESTA DELL’ORSO – PIAZZA PLEBISCITO – 2 FEBBRAIO – ORE 20,00. HYBRIS È GIÀ SULLE TRACCE DELL’ ORSO TRUMP PER CATTURARLO E PROCESSARLO PERCHÉ IMPERTERRITO HA DECISO DI CONTINUARE A SPARARE I SUOI GAS VENEFICI NELL’ATMOSFERA INFISCHIANDOSENE DEI TRATTATI INTERNAZIONALI CHE HANNO ESORTATO A PIÙ RIPRESE A PORRE LIMITI A QUESTA PRATICA ANTROPOGENICA. Il 21 marzo 1994 è entrata in vigore la Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC ) dopo che un numero sufficiente di paesi l’aveva ratificata. Un trattato ambientale internazionale adottato il 9 maggio 1992 e aperto alla firma al “Vertice della Terra” di Rio de Janeiro. L’obiettivo dell’UNFCCC è di “stabilizzare le concentrazioni di gas serra nell’atmosfera a un livello tale da prevenire un pericoloso aumento della temperatura globale” causato dalle attività umane, capace di generare profonde mutazioni della natura: incendi, desertificazione, alluvioni, inquinamento, scioglimento dei ghiacci, carestie, aumento delle malattie e delle morti per uomini, pesci e animali, fenomeni ancora troppo sottovalutati ma che già mostrano la loro devastante portata. Per ulteriori dettagli sulla “Festa dell’Orso”: http://www.hybris.ba.it/spettacoli/feorso.htm
  • 17 GENNAIO, SI RINNOVA IL RITO DELLA BENEDIZIONE DEGLI ANIMALI

    Benedizione degli Animali

    A Putignano non è Carnevale senza la benedizione degli animali. Il tradizionale appuntamento che va in scena, da ben vent’anni, ogni 17 gennaio. Per l’edizione 2019, l’appuntamento è alle ore 15:00 all’Azienda Agricola Polignano Maria Maddalena – s.c. Pezza Procaccia, 8.

    Una manifestazione ormai consolidata, curata da Matteo Campanella – referente locale di COPAGRI (Confederazione Produttori Agricoli), che lega il Carnevale più lungo d’Europa al suo territorio e ai suoi prodotti. Nel giorno in cui si celebra Sant’Antonio Abate, Patrono del bestiame e degli allevatori, e che dà avvio ai festeggiamenti carnascialeschi. Perché se la festa de Le Propaggini segna storicamente l’inizio del Carnevale di Putignano, è sempre stato il 17 gennaio il giorno in cui iniziavano a girare per il Paese le prime maschere. Da questa data, l’avvicendarsi della festa e delle settimane sono scandite dai “Giovedì di Carnevale”. Rendendo protagonisti di volta in volta un diverso strato sociale (i monsignori, i preti, le monache, le vedove, i pazzi, le donne sposate e i cornuti), in passato erano occasioni per improvvisare negli jos’r balli e banchetti in maschera.

    «Una secolare tradizione popolare che si lega al territorio – commenta Giampaolo Loperfido, presidente della Fondazione Carnevale di Putignano – e che non possiamo fare a meno di tenere viva. Iniziando con il celebrare i prodotti tipici locali e rinnovando il rito della benedizione degli animali». A seguire si terrà la benedizione della mozzarella, simbolo della “Treccia della Murgia e dei Trulli”, e la degustazione di prodotti tipici offerti dall’azienda ospitante.

  • GRUPPI MASCHERATI E MASCHERE DI CARATTERE, PUBBLICATO IL BANDO

    POST
    Pubblicato il bando, maschere di carattere e gruppi mascherati, a raccolta! Termine ultimo per presentare la domanda 15 Gennaio 2019 La Fondazione Carnevale di Putignano pubblica i bandi per la partecipazione di MASCHERE DI CARATTERE e GRUPPI MASCHERATI alla Sfilate Sfilate 2019. Il termine ultimo per presentare le domande di partecipazione  è fissato alle ore 18:00 del 15 Gennaio 2019. Bando di concorso, regolamento e domanda d’iscrizione consultabili e scaricabili qui.
  • PARTITA LA 625ª EDIZIONE DEL CARNEVALE DI PUTIGNANO

    49021012_2052162118182588_500832477074423808_o
    “A cumpagnèie d’i uagnoun” vince Le Propaggini 2018 I piccoli de “I Petecchie” la rivelazione dell’anno   Per il quarto anno consecutivo, A’ cumpagnèie d’i uagnoun vince Le Propaggini 2018. La tradizionale festa che dà inizio al Carnevale di Putignano ha visto alternarsi, sul palco allestito per l’occasione, sette gruppi di propagginanti. Tra loro I Petecchie, gruppo composto da bambini tra i 9 e gli 11 anni che hanno conquistato con la loro tenerezza e la loro presenza scenica.   Le temperature rigide che hanno accompagnato la giornata di Santo Stefano non hanno scoraggiato i tanti appassionati e curiosi che hanno gremito Largo Porta Nuova. Alla presenza del pubblico e delle autorità cittadine, i propagginanti condotti da Pina Laera e dal giornalista Patrizio Pulvento hanno declamato versi in rima e in vernacolo nei confronti di eventi e personaggi noti della scena locale. A stilare la classifica finale e decretare i vincitori, la giuria composta dall’attore teatrale Dino Parrotta, gli attori amatoriali Pierpaolo Tateo e Piergianni Gemmati, il maestro Antonio Lippolis e il musicista Antonio Tinelli. Sul podio, con 109 punti, il gruppo de A’ cumpagnèie d’i uagnoun seguiti dal Gruppo D’Elia (101 punti) e da I Spatriat (100 punti). Al quarto posto Cem cemderap i ciquere (88 punti), al quinto I Petecchie (84 punti), al sesto Giugno ’87 (75 punti), al settimo La Zizzania (69 punti).   «Con Le Propaggini – commenta il presidente della Fondazione Giampaolo Loperfido – si è aperto un nuovo capitolo del Carnevale di Putignano. A scriverne l’introduzione, con la satira e l’allegria che li contraddistingue, i nostri Propagginanti. A tutti loro, che perpetuano una tradizione antichissima e ancora vitale, e a tutta la collettività che si riunisce nel segno del ceppòne va il nostro ringraziamento. Per aver sancito ancora una volta il successo di un’usanza popolare, tassello importante della storia cittadina». Con i riflettori puntati sulle Propaggini, Putignano entra ufficialmente nel clima del carnevale. I preparativi sono in corso, il cartellone degli eventi sta prendendo forma e i maestri cartapestai stanno dando vita alle opere che animeranno le sfilate del 17 e 24 febbraio, 3 e 5 marzo 2019.
  • CON LE PROPAGGINI PRENDE IL VIA IL CARNEVALE DI PUTIGNANO

    PROPAGGINI POST

    Sette gruppi – sei storici e una new entry – si sfideranno a suon di satira 

    Mercoledì 26 dicembre

    Ore 15:30, Largo Porta Nuova

     

    Con la festa de Le Propaggini parte ufficialmente il Carnevale più lungo d’Europa. Quattro sfilate dei carri allegorici in cartapesta, eventi collaterali per grandi e bambini, giovedì a tema e appuntamenti della tradizione per un Carnevale, quello di Putignano, che celebra quest’anno la sua 625ª edizione.

    Riconosciuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali “Patrimonio Europeo 2018” e al secondo posto, insieme a quello di Cento, nella classifica dei “Carnevali Storici” stilata dallo stesso Ministero, il Carnevale di Putignano è uno fra i principali attrattori turistici della Puglia. A testimoniarlo le circa 100mila presenze della passata edizione e il quadro tracciato dall’Osservatorio Confturismo-Istituto Piepoli, da cui emerge che il Carnevale e la montagna sono le occasioni di viaggio di questo momento. Tra le manifestazioni preferite vi è il Carnevale di Putignano, insieme a Venezia e Viareggio.

    Nella città di Farinella il sipario si alzerà il prossimo 26 dicembre con la Festa delle Propaggini. In Largo Porta Nuova, dalle ore 15:30, si sfideranno sette compagnie di propagginanti: sei gruppi storici e una new entry, I Petecchie. Piccoli propagginanti in erba, gruppo composto da bambini che hanno partecipato a un laboratorio sulla riscoperta delle tradizioni locali e si esibiscono per la prima volta alla kermesse.

    Le sette bande di poeti stravaganti, vestiti in abiti contadini, daranno vita alla tradizionale messa in scena del “Chiandà u Ceppòne. Retaggio del lontano 1394 che trasforma il giorno di Santo Stefano in una festa tra sacro e profano. A colpi di versi satirici, in rima e in dialetto, i gruppi (che si esibiranno secondo quest’ordine di uscita: I SpatriatA’ cumpagnèie d’i uagnounLa ZizzaniaGiugno ’87I PetecchieGruppo D’Elia, Cem cemderap i ciquere) si sfideranno mettendo in piazza fatti e misfatti della vita cittadina. 20 i minuti a disposizione di ogni compagnia per conquistare la giuria, che ne decreterà il vincitore. Sette i premi in denaro in palio, assegnati in base al posizionamento in classifica.

    «La Festa delle Propaggini – racconta il presidente della Fondazione Carnevale di Putignano Giampaolo Loperfido– segna l’ingresso nel periodo più allegro e spensierato dell’anno. Una tradizione secolare e consolidata che richiama nuova linfa, come dimostra quest’anno la partecipazione di un gruppo di piccoli propagginanti. Nuove “leve” che, insieme ai più veterani, ci auguriamo possano scrivere ancora a lungo la storia di quest’antica festa e siano da stimolo affinché nuovi gruppi si avvicinino e si rendano partecipi dell’appuntamento carnascialesco».

    Ad anticipare la sfida in vernacolo, la mattina del 26 dicembre il rito religioso del passaggio del cero (omaggio a Santo Stefano protettore della città) tra chi istituzionalmente rappresenta il Carnevale e chi governa la festa sacra.

    Intanto c’è già fermento nell’aria. I preparativi per la 625ª edizione del Carnevale, ispirata al tema della satira e della libertà, sono in corso e nella “Fabbrica dei Giganti” i maestri cartapestai stanno mettendo in forma i carri allegorici che animeranno le sfilate del 17 e 24 febbraio, 3 e 5 marzo 2019. 
  • Putignano sul podio dei Carnevali Storici

    download
    il Carnevale di Putignano è risultato terzo nella graduatoria dei “Carnevali Storici” stilata dal Mibac, con decreto direttoriale n° 2061 del 22 novembre 2018. Su circa 80 istanze pervenute, solo 27 sono state ammesse a finanziamento. Il Carnevale è diventato finalmente un bene culturale, da tutelare, proteggere e preservare e questo successo pone le basi per avviare una nuova fase storica del Carnevale più lungo d’Europa.
  • PROPAGGINI 2018: PUBBLICATO IL BANDO DI CONCORSO

    Propaggini 2017 - Carnevale di Putignano 2018

    Il Carnevale di Putignano chiama a raccolta i propagginanti. Presentazione domande entro il 30 novembre.

    Il conto alla rovescia è iniziato. Manca poco più di un mese al primo evento che segna l’inizio del Carnevale di Putignano, la festa de “Le Propaggini”. Una tradizione secolare che torna puntuale ogni 26 dicembre, quando gruppi di propagginanti decantano in vernacolo putignanese e in versi satirici fatti e misfatti della città.

    Il termine ultimo per presentare la domanda di partecipazione alle Propaggini 2018 è fissato alle ore 12:00 del 30 novembre 2018.

    Bando di concorso, regolamento e domanda d’iscrizione consultabili e scaricabili qui.

  • CARNEVALE DI PUTIGNANO IN MOSTRA A POLIGNANO

    45324867_2167071363316997_5117450612606238720_o
    Dal 10 Novembre 2018 al 6 Gennaio 2019 l’arte della cartapesta approda a Polignano a Mare. Laboratori ed esposizioni di bozzetti e manufatti. La Fondazione “Pino Pascali” apre le sue porte al Carnevale di Putignano e alla mostra “Lo spettacolo della cartapesta. Tra arte e tradizione”. Il percorso espositivo, nato dalla collaborazione tra le due Fondazioni, sarà visitabile fino al 6 gennaio 2019. L’inaugurazione, a ingresso libero, è in programma per sabato 10 novembre alle ore 18:00. A fare da cornice alla mostra e allietare la serata, il concerto a cura della Fondazione “Paolo Grassi” di Martina Franca. Protagonisti, con un repertorio musicale che va da Maurice Ravel a Chick Corea e Leonard Bernstein, il trio “Gioconda De Vito” – la formazione in residence della Fondazione composta da Silvia Grasso (violino), Gaetano Simone (violoncello), Liubov Gromoglasova (pianoforte). Durante la serata inaugurale la mostra sarà visitabile gratuitamente. L’esposizione è l’occasione per scoprire un’antica arte ricca di tradizioni, creatività e passioni. La storia della cartapesta putignanese in cui argilla e gesso, carta e colore, danno forma a manufatti unici e irripetibili nel loro genere da ben 625 anni. Un percorso espositivo che racconta il processo di lavorazione della cartapesta, arricchito da una selezione di bozzetti e manufatti. Per scoprire come nascono i carri allegorici che animano lo spettacolo a cielo aperto più colorato e allegro di Puglia, oltre a mostrare la duttilità di un materiale semplice ma ricco di potenzialità espressive. Perché la cartapesta è sempre più spesso, oggi, utilizzata nella realizzazione di scenografie per teatri e concerti o come materiale didattico per laboratori dedicati a grandi e bambini. E proprio i più piccoli saranno i protagonisti di momenti creativi, occasioni per “mettere le mani in carta”, dare forma a piccole opere in cartapesta e immergersi nella magia del Carnevale di Putignano. Una magia tutta da vivere prendendo parte a “Lo spettacolo della cartapesta. Tra arte e tradizione”. La mostra sarà visitabile fino al 6 Gennaio 2019 Dal martedì alla domenica Orari: 10:00-13:00 / 16:00-21:00 Biglietto: 5€ (più eventuali riduzioni) FONDAZIONE PINO PASCALI MUSEO ARTE CONTEMPORANEA VIA PARCO DEL LAURO 119 70044 POLIGNANO A MARE (BA) TEL: +39 080 4249534 | +39 3332091920 www.museopinopascali.it/
  • CARNEVALE 2019: I BOZZETTI DEI CARRI ALLEGORICI

    Carnevale di Putignano 2019 - Carnevale in Puglia
    Carteinregola, Carta Bianca, Carta e Colore, Chiaro e Tondo, Conlemani, Falsabuco, La Maschera. Sono le sette associazioni dei maestri cartapestai, selezionate dal CdA della Fondazione Carnevale di Putignano, che realizzeranno i carri allegorici della 625ª edizione. Guarda i bozzetti qui.