Ribellione Selvaggia (L’uomo il vero mostro)

ribellione-selvaggia-carro

Associazione La Maschera

Nell’immaginario collettivo, la mostruosità è rappresentata da una creatura fantastica, dall’aspetto orribile e spaventoso. Meno diretta, però, è la comprensione della prospettiva a cui si lega questa rappresentazione, che dipende da fattori culturali e ambientali e dalla sensibilità del soggetto che interpreta, di volta in volta, il significato della mostruosità. Il punto di vista dell’osservatore cambia completamente la percezione della realtà e del mondo che lo circonda: la mostruosità, quindi, diventa relativa e non più univoca e alla sfera fisica si accompagna quella morale.

«La folla: quella mostruosità molteplice che, presa un pezzo alla volta, sembra uomini, ragionevoli creature di Dio; ma, confusa insieme, fa una sola grande belva, un mostro più tremendo dell’Idra».

L’uomo ha acquisito col tempo la consapevolezza della propria supposta unicità e superiorità nel mondo, ergendosi a supremo essere di tutte le creature. Cercando di piegare al suo volere tutto quello che lo circonda, è divenuto un mostro egli stesso, una belva feroce e terrificante. Il cacciatore fiero e temerario si trasforma allora nella bestia da catturare e ingabbiare. L’efferatezza delle sue azioni e la scelleratezza dei suoi pensieri lo dipingono come il mostro moderno, una strana creatura «con solo due braccia e due gambe, dalla pelle così nuda e glabra» che minaccia la vita degli altri animali, costretti a rinchiuderlo per preservare la propria esistenza.

Dimensioni e movimenti

Un grande pupo che rappresenta un servo della gleba intento a farsi dei selfie: altezza 8 m – ruota l’intero corpo e la testa, muove le braccia e gli occhi.

Due creature mostruose che rappresentano la pubblicità, le mode, e cercano di indurre gli umani all

Gorilla: altezza circa 7 m – muove la testa e gli occhi, solleva e abbassa il corpo.

Tigri: altezza circa 2 m – muovono la testa e gli occhi.

Cacciatore centrale: altezza circa 3,5 m – muove la testa.

Pantera: lunghezza circa 4 m – movimenti oscillatori e movimenti della testa, della bocca e delle zampe.

Scimmie: altezza circa 1 m.

Gabbie piccole: altezza circa 2 m – oscillano.

Dimensioni totali: altezza massima 12 m, larghezza massima 8 m, lunghezza massima 9-10 m.

ribellione-selvaggia