Libertà in burrasca

Libertà in burrasca | Ass. "Falsabuco Tradizione e Innovazione"

Associazione Falsabuco, tradizione e innovazione

Libertà in burrasca.
Il carro allegorico rappresenta il percorso che ogni uomo compie per raggiungere la libertà individuale. In un mondo in cui la libertà di espressione, parola e immagine è fortemente “censurata” dalla politica e dalla morale, è sempre più difficile esprimersi in piena autonomia.

Scilla e Cariddi, due mostri omerici che emergono da un mare in burrasca, rappresentano tutte le costrizioni da superare per ottenere la libertà. Quest’ultima è intesa come un traguardo, una tappa che è possibile raggiungere solo se si superano diversi ostacoli.

Cariddi è rappresentata tramite un vortice di acqua che risucchia tutto ciò che le passa attorno. Scilla ha il volto di una bellissima ninfa, ma il corpo è costituito da sei teste di cani-lupi rabbiosi e dimora presso una grotta buia e misteriosa, circondata da fitte nubi.

Secondo il mito, Odisseo sceglie liberamente e consapevolmente di passare più vicino a Scilla piuttosto che a Cariddi. Il protagonista del racconto, di fronte alla possibilità di perdere tutto l’equipaggio (cosa che sarebbe successa se la nave fosse stata inghiottita dal vortice di Cariddi), preferisce solcare le acque nei pressi di Scilla (consapevole del fatto che avrebbe perso solo sei tra i suoi compagni).

La libertà quindi è una dura conquista, che implica una presa di posizione e l’assunzione delle responsabilità conseguenti. Il traguardo finale, però, permette di superare ogni restrizione e di librarsi su un mare di difficoltà, così come fa un grande albatro. Questo uccello, da sempre indicato come il re dei mari, rappresenta il tema della satira ed è raffigurato, vittorioso, mentre vola incolume su Cariddi. Diversamente dagli uomini, non deve scegliere la strada per raggiungere la propria libertà, perché insita nella sua indole, fa parte del suo essere. All’albatro, quindi, non resta altro che canzonare e mettere in ridicolo il fatto che per gli uomini la libertà è una conquista.