Istinto Animale

istinto-animale

Associazione Carta & Colore

Un’opera che invita a riflettere sul tema del femminicidio.

Una ricerca ISTAT del 2015 ha riportato dati agghiaccianti sul triste fenomeno: almeno 6 milioni e 788 mila donne hanno subito, nel corso della loro vita, una qualche forma di violenza fisica o sessuale, dentro o fuori la famiglia. Il fatto che questi freddi numeri si riferiscano ai soli casi denunciati la dice lunga sulle storie d’amore criminale che, ancora, scorrono nascoste tra i muri delle case delle nostre città.

Le cronache di tutti i giorni ci riportano storie di donne strappate alla vita dall’istinto animale dei loro uomini, rappresentato nel carro allegorico da un grande animale, un gorilla feroce, veemente e prepotente. Quasi invincibile, incarna la convinzione di quegli uomini che credono di agire con la scusa dell’amore.

Il gorilla tenta di aprire un cancello. Un limite che rappresenta il rispetto e l’amore vero, un confine che non si dovrebbe valicare. Di là dal cancello si apre la città delle donne, colorata, festosa e serena. Una città nella quale uomini e donne dovrebbero vivere in armonia e rispettandosi. La dimensione auspicabile e per la quale bisognerebbe impegnarsi e lavorare, lasciando cadere quel lucchetto che la chiude.

A completare la rappresentazione, un piccolo grande particolare: delle scarpette rosse simbolo di speranza e monito per non dimenticare.

Dimensioni e movimenti

Gorilla: altezza circa 9 m – muove la testa, gli occhi e le braccia.

Cancello posto davanti al gorilla: altezza circa 5 m, le due colonne circa 6 m – il movimento è collegato alle braccia del gorilla.

Città (con tanti palazzi stilizzati, antichi e moderni): ruota a destra e sinistra.

Dimensioni totali: altezza 14 m, larghezza 9 m, lunghezza 10 m.