Le maschere di carattere

la-ricerca-del-sorriso

LA RICERCA DEL SORRISO
Alessio Troilo

Nel mondo ci sono molte persone afflitte dal “mostro” del cancro, malattia che colpisce tutte le fasce d’età, dai più piccoli agli anziani. In nostro aiuto viene la ricerca che, negli ultimi anni, ha fatto passi da gigante. Gli studi hanno dimostrato che il buonumore aiuta molto i malati. Riusciremo con un sorriso a combattere insieme a loro questo mostro?

La maschera di carattere è composta da due pupi, il mostro che rappresenta il cancro e un bambino sorridente che impugna una beuta, simbolo della ricerca.

mostruosamente-geniale

MOSTRUOSAMENTE GENIALE L’INIMITABILE
Christian Dalena

L’opera s’ispira ai “mostri” intellettuali di ieri e di oggi che si sono contraddistinti in tutto il mondo.
Leonardo da Vinci, il pupo principale, è stato un genio nel campo della scienza, un mostro di bravura in ambito militare, insuperabile nel mondo dell’arte. Lo dimostrano il dipinto de La Gioconda, il disegno dell’uomo vitruviano o la progettazione del primo paracadute. Esempi del suo grande ingegno, frutto di una mente in continuo sviluppo. Oggi il nostro intelletto ha permesso di raggiungere notevoli progressi in campo medico, astrofisico, informatico. Basti pensare alle novità tecnologiche, quali la realizzazione di telefoni e computer sempre più potenti e sofisticati, risultato di una mente come quella di Leonardo che continuerà a partorire idee sempre più innovative.

solo-per-gioco

SOLO PER GIOCO
Diego Simone e Matteo Bianco

Il mondo è ormai invaso dalla tecnologia. In modo particolare si sono evoluti i videogames che, col passare degli anni, hanno reso la grafica e l’esperienza di gioco sempre più realistica. Un realismo da leggere in chiave negativa.
La maschera pone al centro di uno scenario di grande distruzione un drago, raffigurante la violenza racchiusa nei videogiochi in commercio. Un mostro robotico telecomandato da un ragazzino, un nerd che rappresenta l’ingenuità e la leggerezza con cui nei video giochi si compiono azioni violente o, addirittura, illegali. Gli utenti sfruttano la realtà virtuale come una valvola di sfogo e l’opera è un invito a evitare di imitare questi gesti e compierli “solo per gioco”.

topolitaly [1600x1200]

TOPOLITALY – Mafia all’Italiana
Gianfranco Guarnieri

La mostruosità è tutta italiana e non può che riguardare un sistema criminale misto legale e illegale che, solo sul territorio nazionale, vale qualcosa come 60 miliardi di euro. È la mafia, un’emergenza diventata ormai planetaria, una vera super potenza che inquina l’economia globalizzata. Un virus con migliaia di complici al di sopra di ogni sospetto, proprio come tanti topolini che si intrufolano diventando padroni e sovrani degli ambienti più remoti, con un capo topolone che difende il proprio bottino ed è sempre pronto a nuove conquiste.

i-mostri-lottatori-invadono-la-terra

I MOSTRI LOTTATORI INVADONO LA TERRA
Antonio Donghia e Giuseppe Donghia

Due mostri lottatori sono scesi per invadere la Terra. Hanno approfittato di questo particolare momento storico, caratterizzato da guerre e crisi. Nella loro battaglia, i mostri cercheranno di diventare padroni della Terra portandola nell’oscurità e nella catastrofe totale.

ecco-i-nuovi-mostri

ECCO…I NUOVI MOSTRI
Davide Sante Marchitelli e Giambattista Detomaso

L’opera ruota intorno a un pupo principale rappresentante la rabbia di ognuno di noi, per i tanti problemi della vita, che si scatena contro le persone vicine. In questi momenti diventiamo crudeli, ci rendiamo mostruosi nei confronti degli altri. A fare da cornice al personaggio principale, due altri pupi in una pentola, simbolo di quanto l’arrabbiato è crudele verso le persone senza colpa.

le-mostruosita-della-nostra-societa

LE MOSTRUOSITÀ DELLA NOSTRA SOCIETÀ
Bianco Francesco Stanislao

La maschera rappresenta una costruzione a quattro facciate raffiguranti una scuola, un teatro, un ospedale e una banca. Al di sopra è posta una lumaca, simbolo della burocrazia. La realizzazione di questi edifici avviene adoperando soldi pubblici tuttavia, la maggior parte delle volte, le opere restano incompiute o sono strutture fatiscenti, con meccanismi non funzionanti. Un vero e proprio scempio, ai danni dei cittadini, spesso conseguenza di un sistema politico corrotto e malavitoso.

sos-chi-ci-salvera

S.O.S. CHI CI SALVERÀ
Vito Laterza

La maschera rappresenta un immigrato in mare aperto che fugge dal suo paese d’origine, divenuto campo di sofferenza e di guerriglia, e spera di giungere in luoghi più sicuri. In cerca di ospitalità, spera che le popolazioni delle nuove Nazioni che raggiungerà non restino indifferenti alle sue richieste d’aiuto e non si associno alle mostruosità degli scafisti.