BOZZETTI

TITOLO: Nell’emergenza non c’è differenza…?!

ALLEGORIA:
Un grande peschereccio malandato, battente bandiera bianca e in grado appena di galleggiare, trasporta “il diverso”: persone di colore e dalla pelle chiara, donne e uomini, profughi e clandestini, onesti e disonesti, cattolici e musulmani.
“Il diverso” è raffigurato da uno scafista, simbolo del lucroso traffico di esseri umani e con lo sguardo rivolto verso il mare, consapevole del tragico destino che potrebbe spettare ai suoi passeggeri, da una donna di colore che allatta con amore una bambina di pelle chiara, una donna bianca che porta in braccio un bambino indiano e un uomo di colore con un piccolo salvagente che arranca disperatamente in balia delle onde. Uno scenario che porta a chiedersi: solo nelle situazioni d’emergenza non c’è differenza tra gli esseri umani o la solidarietà deve avere priorità sempre e in ogni caso?

Category: Associazione Falsabuco